Cake popsicles cioccolato e burro d’arachidi

I miei adorati cakepopsicles, o cakesicles, da “cake” cioè torta e “popsicle” cioè ghiacciolo o gelato su stecco; una delle ultime novità di dolcetti decorabili che sta impazzando sui social. Ma cosa sono esattamente? Molto semplicemente dei cake pops con la forma dei gelati stecco, forma che permette di sbizzarrirsi con diverse decorazioni.

Sono inizialmente comparsi su profili stranieri, come spesso accade per le novità del cakedesign, ed ora stanno lentamente prendendo piede anche in Italia *EVVIVA*. Per crearli è necessario l’apposito stampo in silicone, facilmente reperibile in internet. Si può trovare di diverse marche, quello che userò io qui di seguito è quello della Silikomart, vi lascio il link del loro shop online.

https://shop.silikomart.com/it/stampi/gelati-co/gel01mb-mini-classic

Ci sono due diversi metodi per farli: il PRIMO prevede che il guscio di cioccolato venga spennellato sullo stampo in più passaggi e strati, dopo averlo fatto indurire riempire lo stampo con l’impasto da cake pops e terminare ricoprendo quello che sarà il retro, con il cioccolato, aiutandosi con una spatola per togliere l’eccesso. In questo modo una volta che sfileremo il cakepopsicle dallo stampo sarà già pronto.

Nel SECONDO, quello che preferisco, l’impasto viene inserito direttamente nello stampo, fatto raffreddare e successivamente immerso in una vasca di cioccolato temperato ❤ . (il procedimento che vi descriverò qui)

Entrambi i metodi hanno pro e contro. Il cioccolato utilizzato con il secondo metodo sarà di più perché è necessario coprire tutta l’altezza del cakepopsicle per riuscire a glassarlo bene (MA sulle mie storie in evidenza di Instagram trovate dei metodi per “riciclare” il cioccolato avanzato). Con Il primo metodo c’è il problema della decorazione, una volta sfilato il cakepopsicle avrà il guscio già solido, il che rende impossibile cospargerlo di sprinkles o comunque per attaccarci dei decori bisognerà sciogliere altro cioccolato ed usarlo come “colla”.

Quindi con il primo riusciamo a risparmiare sul cioccolato ma con il secondo saltiamo i passaggi di riposo del guscio e la decorazione e diventa più veloce. Your choice.

Ora veniamo al ripieno. Abbiamo varie possibilità come ,per esempio, utilizzare lo stesso impasto dei cakepops (in planetaria sbriciolare una torta cotta e aggiungere del frosting a scelta) oppure creare delle specie di “barrette” a basi più croccanti o più cremose.

Vi lascio qui la mia ricetta per creare dei golosissimi cakepopsicles croccanti al cioccolato e burro d’arachidi <3. Sentitevi liberi di variare gli ingredienti, ad esempio sostituendo il burro d’arachidi con la crema di pistacchio, il fondente con il cioccolato bianco, ma fate attenzione alla consistenza perchè è fondamentale che una volta in frigo induriscano completamente.

INGREDIENTI per circa 10 gelatini:

  • 250gr cioccolato fondente
  • 20gr olio di cocco
  • 150gr burro di arachidi
  • 15gr miele
  • 100gr cornflakes tritati grossolanamente

PROCEDIMENTO: come prima cosa sciogliete il cioccolato (a bagnomaria o in microonde 30sec per 2/3 volte o fino a chè non è completamente fuso). Aggiungete l’olio di cocco ed il miele (se le temperature esterne sono basse l’olio di cocco appare solido, appena entra in contatto con il calore del cioccolato si fonde). Una volta che sono ben amalgamati aggiungete il burro d’arachidi e mescolate. Tritate grossolanamente i corn flakes stringendoli tra le mani, nè troppo farinosi nè troppo grossi altrimenti in un caso perderemo l’elemento croccante, nell’altro faremo fatica poi a gestire il composto in sac à poche. Versateli nella ciotola con gli altri ingredienti ed amalgamate il tutto.

La vostra pozione inebriante è pronta > cercate di non mangiare tutto! < e versate il composto in una sac à poche, chiudetene il retro con una pinza o elastico e tagliate la punta di circa 2cm. Riempite completamente gli stampi, ora inserite gli stecchetti nelle apposite fessure, se incontrate dei corn flakes un po’ più grossi che vi fanno muovere il composto non preoccupatevi -> sbattete leggermente lo stampo sul tavolo per farlo distribuire al meglio.

Quando siete soddisfatti del risultato riponete gli stampi su un vassoio o un piano spostabile rigido e riponeteli in frigo per almeno 1oretta. Tastateli con un dito per sentire se sono induriti, se la risposta è sì i nostri gelatini sono pronti per essere tolti dagli stampi e decorati ❤

Con attenzione staccate prima i bordi e poi tutto il gelatino, sfilatelo verso l’alto in modo che lo stecco passi attraverso il foro. Ora arriva la parte divertentissimabellissimaevvivissima.

PER LA COPERTURA:

Per ricoprire i nostri cakepopsicles dovremo sciogliere, come dicevo prima, una vasca di cioccolato. è fondamentale che il gelatino sia coperto completamente una volta che viene immerso, altrimenti non viene una bella glassatura uniforme.

Sciogliete 400gr di cioccolato, fondente o bianco a scelta, e TEMPERARLOOOOOO (le temperature per il bianco sono 40°-45° / 25°-26° / 28°-29° , magari vi farò un articolo sui diversi metodi di temperaggio, quelli easy che piacciono tanto) coloratelo a piacere. !ATTENZIONE! il colorante deve essere adatto al cioccolato, qui ho usato il “Raspberry” della ColourMill. Immergete il gelatino fino all’inizio dello stecchino coprendo bene tutti i buchini, tenetelo in verticale per farlo “sgocciolare” e una volta che tutto l’eccesso è colato aspettate qualche secondo finchè non si indurisce. Riponete ora il gelatino su della carta forno e decoratelo a piacere! *ripetere per tutti i cakepopsicles*

TIPS: Se la voglia di temperare il cioccolato ce l’avete sotto le suole delle scarpe vi do questo piccolo trucco ❤ una volta che avete sciolto il cioccolato (in microonde date al massimo 30 secondi e mescolate ogni volta!) aggiungete un cucchiaino di olio di cocco. In questo modo renderete il cioccolato non più puro ma una sorta di “surrogato” che quindi ci dà meno problemi di solidificazione/burro di cacao. Aspetto negativo: a tempertuta ambiente si scalderà a scioglierà più velocemente, ma tanto lo so che non vi interessa perchè VELIMANGERETETUTTISUBITO

Spero vi possa essere utile questa ricettina easy peasy, se la rifarete fatemelo sapere che sono curiosa di vedere come vi sbizzarrite con colori e decorazioni ❤ Vi aspetto al prossimo articolo ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: